REGISTRATI

*

*

*

*

*

*

Esprimo il mio libero e consapevole consenso per il trattamento dei miei dati da parte di Edisis s.r.l. per le finalità e con le modalità descritte nell'informativa di cui dichiaro di aver preso atto.

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

*

Preventivo sopralluogo e consulenza gratuita

Detrazioni fiscali del 65% Risparmio Energetico, 50% Ristrutturazione, 50% Mobili ed Elettrodomestici. Chiedi consiglio ai nostri esperti, esponi loro i tuoi interrogativi. Le casistiche e le informazioni sono numerose e complesse, solo chi vi si dedica costantemente riesce ad essere aggiornato su ogni argomento.
Ecco di seguito alcune delle domande più frequenti che sono state rivolte recentemente ai nostri consulenti:

 

Quali tra i seguenti lavori rientrano nelle detrazioni fiscali?
lavori rientrano detrazioni fiscali
  • Addolcitore per l’acqua di casa  Cod. 67       
  • Allacciamento per la fornitura di acqua e fognatura  Cod. 124
  • Ampliamento di una casa Cod. 000
  • Armadi a muro Cod. 85
  • Bagno rifacimento  Cod. 123   
  • Boiler riscaldatore istantaneo a gas per acqua sanitaria Cod. 125
  • Box nuovo acquisto Cod. 000 
  • Box nuovo costruzione  Cod. 000 
  • Caldaia senza sostituzione valvole Cod. 134 
  • Cancello esterno carrabile o pedonale, Cod. 126 
  • Condizionatore Cod. 108/12  
  • Contatore del gas o enel, (spostamento) Cod. 124
  • Copertura di un terrazzo Cod. 122
 

 

Disponibili numerosi altri quesiti
bottone-continua-a-leggere

Detrazioni fiscali per Familiari e conviventi

  • Mio figlio e la sua ragazza, hanno acquistato una casa che verrà ristrutturata. Possono i genitori , che pagheranno i lavori, beneficiare delle detrazioni fiscali ?  Cod. 68  
  • Nel caso di ristrutturazione di 2 immobili, uno intestato ai genitori, l’altro al figlio, può il padre detrarre anche le spese sostenute sull’appartamento del figlio?  Cod. 72  
  • Sono comproprietaria, con mio fratello e mia madre, di una casa singola. Noi viviamo altrove. La casa è fiscalmente dichiarata da mia madre al 100% in quanto titolare del diritto di abitazione. Prossimamente dovremmo rifare il tetto ed il cappotto esterno. Vorrei sapere se rientriamo nella casistica di condominio minimo; se parte delle spese possiamo detrarle anche noi figli, visto che faremo alcuni bonifici. Cod. 79  
  • Nell’appartamento in montagna (seconda casa), di proprietà al 100% di mio papà, ultranovantenne, stiamo cambiando gli infissi. Se dovesse mancare mio papà, continueranno gli eredi a detrarre le annualità residue?  Cod. 132  

 

 

Disponibili numerosi altri quesiti
bottone-continua-a-leggere

  

Detrazioni fiscali per Eredi

  • Un soggetto era proprietario al 50% dell’appartamento adibito a residenza familiare. A seguito della morte della madre, e alla rinuncia all’eredità da parte del coniuge superstite, è poi diventato proprietario al 100 per cento. In capo a questo soggetto, si conserva il diritto di scaricare fiscalmente nel tempo il residuo ammontare delle spese a suo tempo sostenute per il rifacimento della facciata condominiale, anche se sull’immobile citato vi è riserva a favore del coniuge, ex secondo comma dell’articolo 540 del Codice civile? Cod. 132 
  • Un contribuente ha eseguito spese di ristrutturazione con detrazione del 50 % e 65%. Successivamente cede alla figlia la nuda proprietà, dopodiché muore. Poiché non vi è una vera successione, le detrazioni passano alla figlia che era nuda proprietaria? Lo stesso contribuente era contitolare al 50%, con il coniuge, dell’usufrutto di un appartamento con spese di ristrutturazione (nuda proprietaria è la figlia). Nell’atto di costituzione dell’usufrutto è previsto che, al decesso di uno dei due coniugi, l’usufrutto passi all’altro. Al decesso del contribuente, il coniuge sopravvissuto può detrarre le spese di ristrutturazione sostenute dal coniuge deceduto? Cod. 73 

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

Detrazioni fiscali gli adempimenti

  • Dato che la mancata comunicazione all’Asl della presenza di più imprese nel corso di lavori di ristrutturazione è sanabile ex articolo 2, comma 1, del Dl 16/2012, vorrei sapere se, ai fini della sanatoria, va unicamente versata la sanzione di 258 euro mediante F24 o bisogna, in ogni caso, inviare comunicazione all’Asl, seppure inerente a lavori già effettuati e conclusi. Cod. 50  
  • Nella compilazione del 730 di quest’anno (redditi 2014) nell’importo inserito al rigo E57 (colonna 2), relativo all’acquisto di mobili/elettrodomestici, mi sono dimenticato di inserire una fattura di un mobile. Non ho intenzione di fare un 730 integrativo da un Caf perché mi costerebbe più la pratica che il recupero della prima rata. Pensavo di inserire (aggiornare) l’importo nella dichiarazione dei redditi (730) del prossimo anno. È possibile? Cod. 20

 

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

Detrazioni fiscali per parti comuni e condomini 

  • Mia moglie è proprietaria al 100% di un appartamento in condominio al mare. Da alcuni anni si fanno interventi di recupero del patrimonio edilizio (ex 36 per cento) e tutti gli anni l’amministratore rilascia la relativa certificazione, con la quota di competenza di mia moglie. Fino al 2013 mia moglie aveva regolare reddito e ha sempre detratto annualmente le quote. Ora che nel 2014 non ha avuto più reddito, posso io, come coniuge, detrarre i decimi degli anni che restano, dato che mia moglie è fiscalmente a mio carico? Cod. 5 
  • Con un unico titolo abilitativo ristrutturerò una palazzina, con più unità immobiliari e parti comuni. Il titolo abilitativo permette di realizzare anche nuovi box pertinenziali. Il credito d’imposta maturato sull’intervento eseguito sulle parti comuni è cumulabile con quello maturato per l’intervento eseguito sulle unità immobiliari ad uso abitativo? Si chiede inoltre se l’intervento di realizzazione delle nuove autorimesse si abbia diritto ad un credito d’imposta distinto e cumulabile con i precedenti due? Cod. 82

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

 

 

Detrazioni fiscali per mini condomini ( con meno di 8 condòmini, per i quali non è previsto l’obbligo di nomina di un amministratore) 

  • Al fine di detrarre il 50% delle spese condominiali in un minicondominio, in assenza di amministratore, è necessario chiedere all’agenzia delle Entrate il codice fiscale? Cod. 22? Cod. 5 
  • Devo ristrutturare esternamente (coibentazione, tetto, marciapiedi) un immobile composto da 7 appartamenti, tutti di proprietà di un’unica persona: sarò soggetto al limite di spesa di 96.000 euro o posso considerare tale importo per ogni appartamento, quindi 96.000 per 7? Cod. 27
  • Vorrei sapere se in un minicondominio, formato da tre appartamenti, con due proprietari, tra l’altro parenti fra loro, per il quale ogni appartamento ha una Dia (dichiarazione di inizio attività) per lavori di ristrutturazione occorre chiedere il codice fiscale per il condominio, come previsto dalla circolare 11/E/2014, per lavori sul tetto, o se questo adempimento può essere omesso. Ci vuole in ogni caso una delibera per la ripartizione delle spese, o la divisione può essere decisa dagli inquilini sulla base degli appartamenti posseduti? Cod. 47
  • Per una villa con 2 unità abitative in comunione ereditaria (4 comproprietari dell’intero immobile). Non essendo in presenza di “condominio”, ai fini della detrazione del 50% delle spese di ristrutturazione, è necessario richiedere un codice fiscale per lo stesso? Cod. 83

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

 

Bonus mobili ed elettrodomestici

  • Ho cambiato caldaia e termosifoni, nonché i condizionatori della mia abitazione principale. Mi chiedo se posso fruire della detrazione del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici destinati all’arredo dell’abitazione oggetto di ristrutturazione edilizia.  Cod. 37   
  • Devo installare ex novo un termocamino a legna e pellet per la produzione di acqua sanitaria e per il riscaldamento. Non devo effettuare altre opere murarie. Posso beneficiare anche del bonus mobili? Cod. 3
  • Ho effettuato lavori di ristrutturazione edilizia dal maggio 2012 all’agosto 2012. In base a questi lavori, per i quali sto fruendo delle detrazioni per ristrutturazione, ho diritto al bonus arredi del 2015? Cod. 100  
  • Devo sostituire una porta blindata. Chiedo se è possibile ottenere la detrazione del 50 %, e se con questo tipo di lavoro si può fruire anche del bonus mobili, che sfrutterei per l’acquisto di un divano. Cod. 102 
  • Sto ristrutturando un’abitazione. Ho acquistato parte dei mobili e degli elettrodomestici. Posso detrarre le spese per il trasporto e il montaggio dei mobili? Cod. 105 

 Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

 

Detrazioni fiscali box pertinenziali

  • Devo costruire un box pertinenziale alla mia abitazione. Posso usufruire della detrazione del 50%.   Cod. 28 
  • Assieme a mia moglie, siamo comproprietari per la quota del 33,33% ciascuno di una seconda casa in montagna, sprovvista di garage. In adiacenza a questo immobile, siamo anche proprietari al 100% di un terreno edificabile, sul quale vorremmo costruire un garage con tettoia, adiacente, non collegato all’edificio residenziale. Vorremmo sapere se per tale intervento è possibile fruire delle agevolazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni. Cod. 35  
  • Ho acquistato un box pertinenziale dalla ditta costruttrice, e l’ho pagato 26.000 euro, con bonifico lo stesso giorno del rogito. La ditta costruttrice ha dichiarato un costo di costruzione per 10.000 + Iva. Volevo sapere se anche l’IVA è detraibile? Cod. 109   
  • Nel 2007 ho comprato un appartamento con i benefici prima casa. Ora vorrei acquistare un box auto, che dista non più di 60 metri, da annettere all’appartamento, sempre con i benefici prima casa. Quali sono le agevolazioni? Cod. 110 

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

 

Detrazioni fiscali per possessori di Partita I.V.A. (negozi, uffici, laboratori, capannoni, officine, alberghi, ecc.)

  • Devo costruire un box pertinenziale alla mia abitazione. Posso usufruire della detrazione del 50%.   Cod. 28 
  • Assieme a mia moglie, siamo comproprietari per la quota del 33,33% ciascuno di una seconda casa in montagna, sprovvista di garage. In adiacenza a questo immobile, siamo anche proprietari al 100% di un terreno edificabile, sul quale vorremmo costruire un garage con tettoia, adiacente, non collegato all’edificio residenziale. Vorremmo sapere se per tale intervento è possibile fruire delle agevolazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni. Cod. 35  
  • Ho acquistato un box pertinenziale dalla ditta costruttrice, e l’ho pagato 26.000 euro, con bonifico lo stesso giorno del rogito. La ditta costruttrice ha dichiarato un costo di costruzione per 10.000 + Iva. Volevo sapere se anche l’IVA è detraibile?Cod. 109   
  • Nel 2007 ho comprato un appartamento con i benefici prima casa. Ora vorrei acquistare un box auto, che dista non più di 60 metri, da annettere all’appartamento, sempre con i benefici prima casa. Quali sono le agevolazioni? Cod. 110 

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

Detrazioni fiscali acquisto nuova abitazione

  • Sto per acquistare una prima casa. Il costruttore mi consegnerà l’immobile con impianti di riscaldamento e fotovoltaico che io vorrei modificare prima del rogito. Posso fruire delle agevolazioni fiscali avendo in mio possesso il preliminare di acquisto già registrato? Cod. 88    
  • Sono in procinto di acquistare un nuovo appartamento da un’impresa costruttrice, ormai ultimato. Si tratta di una seconda casa (Iva al 10%). Una volta entrato in possesso dello stesso, dovrei però, per necessità, apportarvi alcune modifiche: dovrei creare due stanze e aggiungere alcune porte; modificare il tipo di predisposizione dell’impianto di climatizzazione, nonchè sostituire parte della pavimentazione in essere. Si tenga conto che gli importi per queste modifiche, secondo il preventivo predisposto da ditte di mia fiducia, sono considerevoli. Si domanda se le spese per questi lavori di ristrutturazione possono essere detratte. Cod. 61

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

Detrazioni fiscali cambio di destinazione d'uso

  • In caso di cambio di destinazione d’uso, da cantina/magazzino/fienile/laboratorio ad abitazione, è possibile fruire delle agevolazioni fiscali per il recupero edilizio e il risparmio energetico?   Cod. 86 
  • Un cliente è in procinto di acquistare un vecchio fienile accatastato come C/6 per il quale è gia stata approvata una pratica edilizia di parziale trasformazione in unità abitativa (circa 100 mq sui 200 totali). Si chiede se, una volta acquistato come C/6 con le autorizzazioni comunali alla trasformazione, il cliente abbia la possibilità di sfruttare le varie agevolazioni dal 50% al 65% per l’intervento di ristrutturazione e per le opere per il risparmio energetico che verranno realizzate. Cod. 36 
  • Devo unire il mio appartamento con la soffitta sovrastante, attraverso una scala interna, e procedere al cambio di destinazione della soffitta, da pertinenza ad abitazione. Ho ottenuto il titolo autorizzativo dal Comune. Leggo, tuttavia, sulla guida dell’agenzia delle Entrate, che i lavori per l’accorpamento di unità immobiliari sono detraibili solo se viene mantenuta l’originaria destinazione d’uso delle unità da accorpare. Vorrei l’opinione dell’esperto. Cod. 52

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

 

Detrazioni recupero di sottotetto

lavori rientrano detrazioni fiscali
  • Devo effettuare dei lavori edilizi su un sottotetto esistente, da trasformare in abitazione. La struttura del sottotetto è stata creata nel 2007 (solaio, muri esterni e scalinata di accesso) e i prossimi lavori da effettuare (tramezzature, pavimenti, impianti tecnologici, infissi) non modificheranno il volume esistente e sono finalizzati ad ottenere l’abitabilità e il relativo accatastamento come locale abitativo–residenziale. Considerato che tra gli interventi ammissibili per le detrazioni Irpef vi è la «formazione di una unità immobiliare abitabile nel sottotetto mediante l’esecuzione di opere edilizie varie – detraibile purchè già compreso nel volume», vi chiedo se l’intervento può godere delle detrazioni previste per ristrutturazione edilizia (detrazione 50%, bonus mobili, Iva ridotta). Cod. 159? Cod. 5 
  • Sto effettuando la ristutturazione e il recupero di un sottotetto da destinare ad abitativo ai sensi del Piano casa. Per rispettare le altezze minime di legge, debbo alzare l’edificio di 1 metro. Dalla ristrutturazione ricavo una parte destinata ad abitativo e un terrazzo a pozzetto. Dalle operazioni, il cubaggio complessivo aumenta di circa il 7 per cento. Le spese possono essere detratte integralmente oppure, aumentando il cubaggio, debbo ridurre il totale di una percentuale pari all’incremento del volume? La dicitura «intervento di ristrutturazione per recupero sottotetto» sulle fatture della ditta è corretta? Cod. 162

    

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

 

 

Quesiti vari sulle detrazioni fiscali

  • Ho comprato un alloggio che era stato recentemente ristrutturato dal vecchio proprietario. Purtroppo, i rapporti si sono deteriorati dopo l’acquisto, per problematiche che mi erano state celate. Sia nel compromesso che nell’atto di vendita non è stata fatta alcuna indicazione sull’attribuzione del beneficio fiscale del 50 per cento, che, pertanto, dovrebbe spettare a me. Come faccio a sapere se esiste un credito residuo in mio favore, ed eventualmente a riscuoterlo, senza la collaborazione del vecchio proprietario? Cod. 51  
  • L’agenzia delle Entrate, nella relativa guida, stabilisce che in caso di cessione (anche gratuita) di un immobile “ristrutturato” i crediti Irpef non ancora goduti dal venditore si trasferiscono automaticamente all’acquirente salvo espressa pattuizione contraria. Nello specifico, ho recentemente donato a mia madre il solo usufrutto di un appartamento su cui ho effettuato lavori di manutenzione straordinaria, dei quali non ho ancora goduto dell’intero credito Irpef (mancano ancora 5 rate annuali). In questo caso, non avendo indicato nell’atto di donazione alcuna pattuizione contraria, il credito Irpef si trasferisce automaticamente a mia madre? Cod. 57

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

Detrazioni fiscali per Eredi

 

lavori rientrano detrazioni fiscali
  • Un soggetto era proprietario al 50% dell’appartamento adibito a residenza familiare. A seguito della morte della madre, e alla rinuncia all’eredità da parte del coniuge superstite, è poi diventato proprietario al 100 per cento. In capo a questo soggetto, si conserva il diritto di scaricare fiscalmente nel tempo il residuo ammontare delle spese a suo tempo sostenute per il rifacimento della facciata condominiale, anche se sull’immobile citato vi è riserva a favore del coniuge, ex secondo comma dell’articolo 540 del Codice civile? Cod. 132 
  • Un contribuente ha eseguito spese di ristrutturazione con detrazione del 50 % e 65%. Successivamente cede alla figlia la nuda proprietà, dopodiché muore. Poiché non vi è una vera successione, le detrazioni passano alla figlia che era nuda proprietaria? Lo stesso contribuente era contitolare al 50%, con il coniuge, dell’usufrutto di un appartamento con spese di ristrutturazione (nuda proprietaria è la figlia). Nell’atto di costituzione dell’usufrutto è previsto che, al decesso di uno dei due coniugi, l’usufrutto passi all’altro. Al decesso del contribuente, il coniuge sopravvissuto può detrarre le spese di ristrutturazione sostenute dal coniuge deceduto? Cod. 73 

 

Disponibili numerosi altri quesiti

bottone-continua-a-leggere

EREDI

 

VAI SU
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.